Hotel Ai Cadelach: camere "il bosco".
Il concept dell’hotel è stato ispirato dalla location: due laghi e il verde fondovalle circondato dai ripidi pendii boschivi delle prealpi bellunesi, dove l’elemento predominante è il bosco. Ecco l’elemento centrale su cui hanno lavorato per la progettazione lo Studio di Architettura Daniele Menichini e Toscana Interiors per la realizzazione. Un bosco sintetizzato e ricostruito dentro la camera da letto per creare una contiguità con l'ambiente esterno, composto da sicomori, tigli, salici, betulle, pioppi, olmi, faggi e castagni. Alberi fuori ed alberi dentro che creano un contesto confortevole ed accogliente, caldo e materico in cui passare la notte sognando di dormire nella natura sotto un cielo stellato. Nuova vita per le 8 camere, distribuite su due piani, che si trovano vicino alla piscina. Un intervento di interior design che non sconvolge la conformazione planimetrica e la distribuzione interna, ma che mantiene il disimpegno con armadiatura frontale all'ingresso del bagno, che precede la zona letto. L'armadio è a giorno e caratterizzato da una pannellatura laccata che funge da fondo e da supporto agli elementi contenitore sospesi (cassettiera con anta per cassaforte e contenitore per cuscini e coperte supplementari); in basso la struttura a ponte che serve come poggia-valigia e quella in alto come appendiabiti. Una porta pantografata, con motivo a "codice a barre" orizzontale, fa da ingresso alla zona bagno caratterizzata dal rivestimento effetto pietra spaccata con sfumature bianche, grigie e quasi dorate. Entrando nella zona letto, due pareti si fronteggiano con il motivo del bosco stilizzato che dà il mood al concept dell'intervento; la parete dedicata allo scrittoio e al relax è caratterizzata dalle sagome degli alberi laccati che spiccano in rilievo sulla superficie completamente a specchio. Mentre nella parete sul lato della testata letto le sagome degli alberi sono a rilievo ed in essenza in controcampo alla pannellatura laccata, il gioco di riflessioni tra le due pareti crea un vero e proprio intreccio di tronchi e rami che amplificano l'effetto del bosco. C'è poi un altro elemento che regala una forte caratterizzazione alle camere: oggetti sculture, di vari colori, che raccontano i diversi cromatismi delle foglie che mutano con il passare delle stagioni e che diventano comode chaise longue dove rilassarsi. Ogni camera, se pur uguale come disegno, è contraddistinta dall'abbinamento tra l' essenza creata ad hoc per profumare l'ambiente, colore e confezioni tessili che nascono dallo studio degli alberi scelti, quali rappresentanza dei boschi locali. La scelta naturalista non si limita al design, ma si addentra più profondamente nell'impiantistica: il pavimento riscaldato alimentato da pannelli solari, la regolazione del flusso dell'acqua alle rubinetterie, la selezione di materiali sia di serie che custom, provenienti da aziende certificate o che utilizzano prodotti certificati nel rispetto dell'eco-compatibilità, della sostenibilità, oltre del riciclo.

Continuando, accetto che Studio di Architettura Daniele Menichini e il gruppo Houzz utilizzino cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i loro rispettivi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più sull'Informativa sulla Privacy di Studio di Architettura Daniele Menichini e l'Informativa sulla Privacy di Houzz.